Riassunto

Lana è un'indecisa, un'immatura, una cui vanno stretti tanto il sonnolento paesino dove è nata e vive, Ruby Falls, quanto i suoi stessi panni. Comincia le cose e le lascia a metà, non ha direzione. Quando però la nonna, ricoverata in Casa di riposo e poco lucida, parla di un omicidio cui avrebbe assistito da bambina, Lana per qualche motivo le crede, e comincia a indagare. Sollevare le pietre del passato rivela spesso verità scomode, e non è detto che a tutti faccia piacere. Il pericolo si fa inevitabile e Lana, aiutata dalla sua ragazza, l'acrobata Blair, non avrà più scelta e dovrà, per una volta, andare a fondo della faccenda, se vuole salvarsi la vita. La storia di tre generazioni incompiute di donne della stessa famiglia, un thriller che scavalca i limiti del tempo e diventa un classico istantaneo, scritto dalla leggendaria sceneggiatrice Ann Nocenti e disegnato da Flavia Biondi, per la prima volta alle prese con un progetto americano, che le è valso il plauso di nomi come Emil Ferris e Jeff Lemire. Il volume ha una copertina realizzata in esclusiva da Flavia per l'edizione italiana.

Ordina per : Ex

Ruby Falls

(0)

Lana è un'indecisa, un'immatura, una cui vanno stretti tanto il sonnolento paesino dove è nata e vive, Ruby Falls, quanto i suoi stessi panni. Comincia le cose e le lascia a metà, non ha direzione. Quando però la nonna, ricoverata in Casa di riposo e poco lucida, parla di un omicidio cui avrebbe assistito da bambina, Lana per qualche motivo le crede, e comincia a indagare. Sollevare le pietre del passato rivela spesso verità scomode, e non è detto che a tutti faccia piacere. Il pericolo si fa inevitabile e Lana, aiutata dalla sua ragazza, l'acrobata Blair, non avrà più scelta e dovrà, per una volta, andare a fondo della faccenda, se vuole salvarsi la vita. La storia di tre generazioni incompiute di donne della stessa famiglia, un thriller che scavalca i limiti del tempo e diventa un classico istantaneo, scritto dalla leggendaria sceneggiatrice Ann Nocenti e disegnato da Flavia Biondi, per la prima volta alle prese con un progetto americano, che le è valso il plauso di nomi come Emil Ferris e Jeff Lemire. Il volume ha una copertina realizzata in esclusiva da Flavia per l'edizione italiana.

0 opinioni della comunità

icon-comment Per poter dare la tua opinione devi aver effettuato il login